ROMANZI E SOCIETA'

Le prfoessioni di Febbraio

  • EUROPA VERDE:
    C'E' UN RUOLO
    ANCHE PER L'INFORMAZIONE
    E LA LETTERATURA

    GIUSEPPE MARCHETTI TRICAMO (*)

    Sarà il verde il colore del futuro? Sembra che l’Europa sia all’avanguardia nell’azione per la salvaguardia del pianeta. L’inizio dell’impegno europeo per l’ambiente risale agli anni ’90, alla convenzione di New York, al summit di Rio de Janiero, al protocollo di Kyoto, al protocollo di Parigi. «È tornato il momento per difendere l’Europa» ha scandito Ursula von der Leyen nel suo discorso di insediamento di presidente della Commissione europea ed è stata esplicita nell’assumersi l’impegno a presentare la prima Legge europea sul clima con l’obiettivo di trasformare, entro il 2050, il nostro nel primo continente a emissioni zero. Un discorso da ambientalista convinta o dichiarazioni per necessità? Nel Parlamento europeo, con le elezioni del maggio 2019, gli ecologisti sono tornati più numerosi. L’onda verde è arrivata soprattutto dalla Germania, dove con il 20,6% i Verdi sono diventati il secondo partito dopo la Cdu e dalla Francia dove hanno adesso raggiunto il 13 per cento e un po’ da tutta l’Europa, dall'Irlanda, dalla Danimarca e dal Portogallo dove hanno conquistano un seggio. Mentre in Italia il messaggio ambientalista non è passato e i Verdi non sono riusciti a superare la soglia di sbarramento. Chi ha alimentato con i propri voti l’onda ambientalista? Indubbiamente molti giovani con le loro idee fresche e liberi da condizionamenti ideologici. A Strasburgo dicono che mai un discorso di un presidente era stato così ambientalista. Anche se la performance non ha pienamente convinto Franziska Keller (leader dei Verdi) «è stato un discorso molto bello retoricamente, molto europeista, e forte anche nel parlare dell'uguaglianza di genere». Con il clima, Keller ha avuto a che fare da sempre: «vogliono avere un ambiente in cui possiamo prosperare ed essere sicuri, lo abbiamo visto nelle piazze di tutto il mondo. La crisi climatica è un grosso problema. Ci sono ancora tanti disastri ambientali: facciamo sì che l’Ue sia la portavoce dell’ambiente». «C’è un’Europa forte che combatte i cambiamenti climatici. È necessario andare avanti anche con scelte che sembrano impopolari, in particolare nei confronti di un’industria, come quella automobilistica, che ha fatto meglio di altre; in 12 anni le emissioni medie di CO2 delle vetture sono scese del 36,1%. E il traffico veicolare incide solo per circa il 12% sulle concentrazioni complessive di CO2» (Alessandro Marchetti Tricamo, Metamorfosi, L’Automobile, giugno 2019). Qualcuno però a Strasburgo gioca con le parole e preferisce annacquare il termine “emergenza” ambientale con “urgenza”, decidendo di non sostenere la risoluzione parlamentare in vista dell’European Green Deal (l’importante piano per la transizione energetica)......

    data: 21/02/2020 15:57

  • PARLANDO
    A RAI UNO
    DI "QUEL FASCISTA
    DI PANSA"...

    Nel Caffè di Rai Uno dell'8 febbraio 2020, dopo aver trattato della Giornata della Memoria, delle Foibe e del Futurismo, si è parlato di "quel fascista di Pansa" (dal titolo di uno degli ultimi libri del noto giornalista recentemente scomparso), con il giornalista di destra Gian Micalessin e con Beppe Lopez (dal punto 37.53). Intervento tagliatissimo quello di Lopez (ovviamente "per ragioni di tempi televisivi"). Risulta tagliata in particolare la sua replica a Micalessin: 1) sulla “unilateralità e ossessività” dei numerosi libri sui “vinti” di Pansa che tradiscono alla radice il giusto metodo storico; 2) sull’essere le vicende da lui descritte una coda non di una “guerra civile” ma della lotta feroce, barbara, infame tra nazifascisti e combattenti per la libertà e la democrazia; 3) dell’avere Pansa con quei suoi libri dato un grosso, irresponsabile contributo all’evanescenza di quello che non può non continuare ad essere o tornare ad essere un valore condiviso della nostra società, appunto la Resistenza e complessivamente la lotta al nazifascismo. https://www.raiplay.it/video/2020/02/Il-caffe-di-Raiuno-ef0795a2-d1ea-4876-97b7-6364eddf6444.html...

    data: 08/02/2020 09:16