Analisi

SEI PUNTI
PER CAPIRE IL
"RECALCITRANTE"
PISAPIA

1. Aspetta l'esito delle elezioni regionali siciliane, sperando che Renzi ne esca malconcio.
2. Aspetta di vedere con quali norme elettorali si andrà a votare, per capire come e con chi schierarsi.
3. Aspetta di capire se, a elezioni siciliane svolte e a legge elettorale nazionale definita, Prodi Veltroni Letta Franceschini e Orlando ssi decideranno a venire allo scoperto, indebolendo Renzi e appoggiando lui.
4. Non può accettare che in un nuovo soggetto politico conti il "voto strutturato" (sezioni. Iscritti, assemblee...) e non il "voto di opinione", ambito nel quale si sente più forte rispetto a Mdp.
5. Non vuole partner ingombranti nelle decisioni sulle candidature del nuovo soggetto politico. Vuole essere lui a scegliere e a poter mettere veti.
6. Non vuole fare un soggetto di sinistra, né una unione di centro-sinistra, ma un amalgama di centrosinistra. Senza trattino. Come il Pd. Insomma un nuovo o il vecchio Pd.