News

POMPEI, ANCORA UN RITROVAMENTO

Pompei svela nuovi segreti e continua a stupire il mondo. Questa è la volta di un grande altare per il culto dei Lari contornato da una coppia di serpenti, da un pavone e da fiere che combattono con un cinghiale nero. E ancora un volo di uccellini e un uomo con la testa di cane. L’Ansa, che ha visitato il sito, lo definisce “un piccolo, straordinario, giardino incantato emerso incredibilmente integro dalla coltre di pomici e lapilli che lo aveva sepolto quasi duemila anni fa, i colori abbacinanti, le figure così belle che quasi appaiono vive in un gioco continuo tra illusione e realtà”.