News

"FILM SULLE PIATTAFORME DOPO LE SALE!"

"Mi accingo oggi a firmare il decreto che regola le finestre in base a cui i film dovranno essere prima distribuiti nelle sale e dopo di questo su tutte le piattaforme”. Lo ha annunciato il ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli, intervenendo sul contrasto fra esercenti e giganti dello streaming in materia di distribuzione dei film. “Penso sia importante assicurare che chi gestisce una sala sia tranquillo nel poter programmare film senza che questi siano disponibili in contemporanea su altre piattaforme".

Si ricorderà quanto successo all'ultimo festival di Cannes:  il direttore Fremaux tolse dalla competizione i titoli Netflix proprio perché non era prevista una finestra, che per la legislazione francese è molto lunga, tra l'uscita in sala e quella in streaming. Decisamente diversa l’orientamento di Alberto Barbera, Direttore della Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia. Qui è stato in gara e vincente il film Roma di Alfonso Cuarón, prodotto da Netflix, che arriverà in sala qualche giorno prima dello streaming.