Segnalazioni

Segnalazioni per il teatrino...

Capita a tutti – sfogliando un giornale, seguendo la Tv, leggendo un libro, osservando un manifesto pubblicitario, ascoltando una conferenza o una canzone, ecc. – di imbattersi in una frase, in una affermazione, in un ragionamento o in un tic che svela la personalità di un personaggio pubblico, di un protagonista anche minore del “teatrino” mediatico.

“Una persona che di solito sa parlare correttamente”, scriveva Freud, “può incorrere in lapsus verbali:

1) quando è leggermente indisposta e affaticata;

2) quando è eccitata;

3) quando è assorbita eccessivamente da altre cose…

Scopriamo che queste azioni mancate e queste dimenticanze si presentano anche in persone che non sono affaticate, distratte o eccitate, ma si trovano nel loro stato normale da ogni punto di vista, a meno che, proprio in conseguenza dell’atto mancato, non si voglia attribuire a posteriori alle persone in questione un’eccitazione che esse però non sono disposte ad ammettere… Vi è un gran numero di azioni che vengono compiute del tutto automaticamente, con scarsissima attenzione, e tuttavia con assoluta sicurezza”.

In effetti, esistono molteplici categorie di lapsus e sfrontatezze, di gaffeurs e impuniti. Si va dai Montati, alle Facce di bronzo, agli opportunisti (Magnamo e bevevo mo che ce semo), ai dissimulatori anche con se stessi (Ma parla per te), ai cortigiani (Leccalecca), agli spudorati (Hi ‘cche ce teneva ‘ncuorpo), ai privilegiati (Parenti e salotti), ai cafoni (Che finezza ragazzi!), ai conniventi (Se la cantano e se la sonano)…

Invitiamo tutti quanti a fare la vostra parte – se vi garba – per inchiodare lorsignori alle proprie affermazioni e alle proprie azioni, enucleandole, segnalandocele e consentendoci così di inserirle nel nostro/vostro TEATRINO.

Saremmo anche lieti – se lo vorrete e ce lo indicherete esplicitamente sotto il testo segnalato - di poter inserire il nome dei segnalatori sotto la segnalazione.

Fai una segnalazione

La segnalazione verrà valutata dalla redazione che prenderà in considerazione la possibilità e l'utilità a pubblicarla sul sito. I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori.

Privacy

Informativa art. 13 D.lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarā improntato ai principi di correttezza, liceitā e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. n.196/2003, Le forniamo, quindi, le seguenti informazioni: I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalitā concernenti l'attivitā informativa del sito.- Il conferimento dei dati č facoltativo e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza. - I dati da Lei forniti non saranno in alcun modo forniti a terzi.